bonus verde impianto di irrigazione

Stai pensando di realizzare un impianto di irrigazione in giardino? Il Bonus verde ti offre l’opportunità di risparmiare!

Vediamo in cosa consiste e come ottenere l’incentivo.

Cos’è il Bonus verde?

Il Bonus verde 2020 è uno sconto del 36% da calcolare su un tetto massimo di spesa di 5.000 euro, destinato a chi investe nella sistemazione a verde di aree scoperte di pertinenza delle unità immobiliari di qualsiasi tipo: giardini, terrazzi e balconi, anche condominiali.

Tra gli interventi agevolabili abbiamo lavori come la creazione di siepi, di pozzi o giardini pensili, i lavori di recupero del verde di giardini di interesse storico, ma anche l’installazione di impianti di irrigazione e le eventuali spese di progettazione e manutenzione connesse.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che nel Bonus verde rientrano le opere che fanno parte di “un intervento relativo all’intero giardino o area interessata consistente nella sistemazione a verde ex novo o nel radicale rinnovamento della esistente”.

Dunque non è possibile usufruirne, ad esempio, per il semplice acquisto di piante e fiori in vaso.

Inoltre non sono agevolabili:

  • le spese di manutenzione ordinaria stagionale di giardini esistenti sia privati che condominiali;
  • i lavori in economia, ovvero quelli eseguiti direttamente sul proprio giardino o terrazzo senza ricorrere a ditte o professionisti esterni.

Lo sconto è da considerarsi per ogni singola unità immobiliare: ciò vuol dire che se sei proprietario di due immobili e vuoi fare dei lavori nei relativi giardini o sui balconi di entrambi, hai la possibilità di sommare le due detrazioni arrivando così per ciascun immobile a detrarre il 36% di 5.000 euro.

Per le spese sostenute per interventi eseguiti su parti comuni esterne degli edifici condominiali, fino a un importo massimo complessivo di 5.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo, ha diritto alla detrazione il singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile, a condizione che la stessa sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Come si ottiene il Bonus verde?

L’incentivo si ottiene sotto forma di uno sconto fiscale Irpef.

La somma spettante deve essere suddivisa in 10 quote di pari importo che verranno dichiarate ogni anno nel modello 730 per la dichiarazione dei redditi e scaricate dalle tasse.

Il contribuente per avere diritto al Bonus verde deve pagare le spese dei lavori con mezzi tracciabili:

  • carta di credito,
  • assegni bancari o postali,
  • bonifico ordinario.

A differenza di altre agevolazioni, in questo caso non occorre che il bonifico sia parlante.

Il Bonus verde è stato pensato dal Governo come una misura utile a invogliare i proprietari a sistemare, riqualificare e curare gli spazi esterni privati, per valorizzare gli immobili e le città.

Infatti aumentare e migliorare il verde è un ottimo modo per abbellire le nostre case ma, in un’ottica più ampia, anche per combattere l’inquinamento cittadino e dare un nuovo volto ai nostri centri urbani.

La detrazione è possibile per le spese documentate sostenute fino al 31 dicembre 2020 e non si sa se la misura verrà prorogata anche il prossimo anno.

Perciò se hai intenzione di intervenire sul tuo giardino installando un nuovo impianto di irrigazione, questo è il momento giusto per affidarti ad una ditta specializzata che sappia offrirti le soluzioni migliori!

Rivolgendoti ad Assistenza FM, oltre ai benefici fiscali offerti dallo Stato, potrai ottenere un servizio eccellente a un prezzo vantaggioso, il tutto con la garanzia della massima competenza e professionalità.

Per maggiori informazioni chiamaci subito ai numeri:

  • Pistoia: 0573/572249
  • Prato: 0574/843025

o inviaci un messaggio su Whatsapp: 380.9015063.

Assistenza FM

Le nostre sedi

Via Provinciale Lucchese 252/A, Pistoia (PT)
0573/572249
Via degli Abatoni, 9/13 presso complesso Cittadella, Prato (PO)
0574/843025

Seguici

WhatsApp chat