scegliere lo scaldabagno

Scaldabagno a gas, elettrico o a pompa di calore?

Guida alla scelta del prodotto giusto tra le diverse tipologie in commercio.

Se devi decidere che tipo di scaldabagno installare in casa tua è importante che tu conosca le principali caratteristiche dei prodotti che ci sono al momento in commercio, così da capire quale tipologia è più adatta in funzione del tipo di utilizzo.

Infatti, mentre in principio gli scaldabagno erano solo “a resistenza elettrica“, oggi hai la possibilità di scegliere tra diversi sistemi più economici ed efficienti, come quelli a gas e a pompa di calore.

Come vedremo tra poco, ciascuno di questi tre sistemi ha un particolare principio di funzionamento che lo rende indicato per situazioni specifiche.

Scaldabagno a gas.

FUNZIONAMENTO: Lo scaldabagno a gas produce l’acqua calda bruciando del gas, di solito metano o gpl, e può essere:

  1. istantaneo → consiste in un dispositivo da installare internamente o esternamente, a seconda del modello, e che richiede un consumo di energia ridotto: basta aprire il rubinetto dell’acqua calda per far partire una scintilla che dà il via alla combustione, per il tempo necessario all’utilizzo dell’acqua. Al momento dell’accensione la fiamma che si origina dalla combustione del gas investe la serpentina in cui scorre l’acqua e questo genera un rapido riscaldamento del volume d’acqua circolante. Una volta chiuso il rubinetto, la fiamma si spegne e interrompe il consumo di metano;
  2. con accumulo di acqua calda integrato tipologia che prevede la presenza di un serbatoio che viene riempito di acqua, mantenuta a temperatura costante.

VANTAGGI: Per quanto riguarda lo scaldabagno a gas istantaneo, il fatto che una volta chiuso il rubinetto si interrompe il consumo di metano comporta un notevole risparmio economico, perché non serve che lo scaldabagno resti acceso tutto il giorno per garantire la presenza continua di acqua calda (cosa che invece, come vedremo, avviene nel caso dello scaldabagno elettrico).

Dunque il costo dell’acqua calda è inferiore poiché il sistema si attiva solo su richiesta e non rimane in funzione di continuo come il boiler elettrico.

Inoltre si ha la disponibilità continua di acqua calda, senza dipendere da serbatoi di piccole dimensioni.

Le cose cambiano leggermente per lo scaldabagno a gas ad accumulo, il cui serbatoio rappresenta un limite da questo punto di vista. Il risparmio energetico è comunque garantito.

SVANTAGGI: Il costo del sistema a gas, all’acquisto, è superiore rispetto al classico boiler, specialmente se deve essere installato in un punto della casa in cui non c’è l’attacco del gas.

Al tempo stesso i costi sono più facilmente ammortizzabili nel tempo.

Scaldabagno elettrico.

FUNZIONAMENTO: Lo scaldabagno elettrico non è altro che un contenitore (un serbatoio), al cui interno si trova una serpentina in materiale metallico, che funge da resistenza.

Quando la corrente elettrica attraversa la serpentina, questa si surriscalda e cede calore all’acqua circostante.

Si tratta di un processo piuttosto lento e lo scaldabagno elettrico dovrà attivarsi spesso per mantenere l’acqua alla temperatura impostata ed evitare che aumenti la differenza termica tra la temperatura effettiva dell’acqua nel serbatoio e quella richiesta al rubinetto.

VANTAGGI: Uno scaldabagno di questo tipo ha il vantaggio di garantire una riserva d’acqua calda (sebbene per un intervallo di tempo piuttosto limitato) e di utilizzarla al bisogno.

Oltre a questo, essendo un dispositivo semplice dal punto di vista costruttivo, necessita di poca manutenzione e può essere installato in modo facile in qualsiasi punto dell’abitazione.

Risulta la scelta migliore quando la richiesta di acqua calda è molto bassa, perché ha un costo di acquisto contenuto e lo scarso consumo d’acqua non giustifica economicamente l’acquisto di sistemi più efficienti.

SVANTAGGI: I contro di questo prodotto sono legati soprattutto ai consumi.

Infatti come abbiamo detto bisogna attivare spesso il boiler per evitare il raffreddamento dell’acqua e la valutazione della convenienza non può prescindere dal costo dell’energia elettrica.

Scaldabagno a pompa di calore.

FUNZIONAMENTO: Questo scaldabagno rappresenta il sistema di produzione di acqua sanitaria più recente.

Sfrutta la tecnologia della pompa di calore per riscaldare l’acqua all’interno del bollitore attraverso l’aria aspirata dal gruppo termico invertendo il flusso naturale del calore.

Il fluido refrigerante che circola in una serpentina percorrendo continuamente un ciclo chiuso grazie al compressore, cede il calore dell’aria all’acqua sanitaria.

VANTAGGI: Si tratta di un sistema altamente efficiente, in grado di abbattere il consumo energetico di circa il 70% rispetto al tradizionale scaldabagno elettrico.

È indicato se si ha una famiglia numerosa e si prevede un utilizzo massiccio di acqua calda.

SVANTAGGI: Lo svantaggio più significativo è l’investimento iniziale, più consistente rispetto a quello per un boiler o per uno scaldabagno a gas.

Tuttavia la spesa verrà recuperato in pochi anni a fronte dei consumi ridotti e grazie agli incentivi fiscali che il Governo mette a disposizione dei consumatori che scelgono sistemi efficienti per il riscaldamento della loro casa.

In particolare lo scaldabagno a pompa di calore dà modo di accedere all’Ecobonus, la detrazione fiscale del 65%, o al Conto termico, con rientro della spesa fino al 65% in 60 giorni.

Vuoi saperne di più? Contatta Assistenza FM!

Ti aiuteremo a scegliere tra i migliori prodotti quello più indicato per te sulla base delle tue esigenze, garantendoti un servizio di consulenza, installazione e assistenza impeccabile.

Assistenza FM

Conosci già i nostri servizi? 

Per noi è importante sapere la tua opinione: lascia qui una recensione!

A presto!

Le nostre sedi

Via Provinciale Lucchese 252/A, Pistoria (PT)
0573/572249
Via degli Abatoni, 9/13 presso complesso Cittadella, Prato (PO)
0574/843025

Seguici

WhatsApp chat