Consigli pratici per riconoscere ed acquistare un pellet di qualità.

Se hai già una stufa a pellet o hai deciso di acquistarne una, devi sapere che non tutti i pellet sono uguali. In questo articolo ti spieghiamo a cosa prestare attenzione quando acquisti il pellet per riscaldare la tua casa.

Classi di qualità del pellet

Esiste una norma tecnica specifica, la UNI EN 14961-2, che ha definito tre classi classi di qualità del pellet, in base alle caratteristiche fisiche e chimiche del prodotto. Questi parametri riguardano:

  • il contenuto di ceneri: un pellet che contiene molti residui di cenere produce più polveri nella combustione e implica di dover pulire più frequentemente la stufa;
  • la quantità di segatura nel sacchetto: la presenza di molta segatura indica che il pellet tende a sfaldarsi o a sbriciolarsi, rendendo così più noiose e complesse le operazioni di pulizia;
  • l’efficienza energetica: questo requisito è legato alla capacità di liberare energia termica durante la combustione. Parliamo del cosiddetto potere calorifico.

Come si fa allora a riconoscere un pellet di qualità? È molto importante leggere bene l’etichetta, dove viene sempre specificata la classe di appartenenza.

  • Classe A1: la qualità più elevata, con un contenuto di ceneri massimo pari allo 0,7%;
  • Classe A2: un pellet di qualità buona, con un contenuto di ceneri minore o al massimo uguale all’1,2%;
  • Classe B: indica un pellet di qualità inferiore, che presenta un contenuto di ceneri massimo del 3,5%.

Le prime due classi identificano un pellet derivato da legna vergine oppure da residui legnosi non trattati chimicamente; invece la classe B prevede l’utilizzo di residui legnosi trattati chimicamente. Si tratta di una qualità destinata all’utilizzo industriale, quindi assolutamente sconsigliata per l’impiego domestico. 

Certificazione

Il consiglio più importante che vogliamo darti è quello di acquistare sempre materiale certificato.

In particolare la sigla di riferimento è “En Plus”, certificazione modello a livello internazionale che garantisce la qualità del pellet, con un prodotto controllato lungo tutta la filiera.

Perché scegliere un pellet certificato? Intanto per la sua omogeneità, che rende ottima la combustione; in secondo luogo perché ha un basso residuo di ceneri e massimizza l’efficienza. Non solo: preserva anche la qualità dell’aria, dimezzando le emissioni prodotte nell’utilizzo quotidiano delle stufe e dei termocamini e riducendole fino a 4 volte nel caso delle caldaie.

Infine, la certificazione è importante perché avere un pellet di qualità, che brucia bene, prolunga la vita dell’impianto e evita guasti ed interventi di manutenzione frequenti.

Infatti un pellet di qualità può essere più costoso, ma a fronte di un esborso economico leggermente maggiore all’inizio nell’acquisto del materiale, in realtà si avrà un notevole risparmio relativo alla manutenzione dell’impianto stesso nel medio lungo periodo.

Comprare pellet certificato significa anche affidarsi a produttori e distributori strutturati, consolidati, conosciuti e affidabili in termini sia di qualità sia di puntualità nella consegna del prodotto.

Dove trovare un pellet sicuro e conveniente?

Servizio Assistenza FM è anche vendita di pellet!

Da noi trovi un ottimo prodotto a prezzi imbattibili, disponibile in buste o in bancale, sia per la stagione attuale che per la prossima.

Se vuoi saperne di più, contattaci subito (anche su WhatsApp allo 380.9015063) oppure passa a trovarci: siamo a Pistoia, in Via Provinciale Lucchese, 252, e a Prato in via degli Abatoni, 9/13 presso il complesso Cittadella.

Insieme capiremo qual è il prodotto perfetto per te e la tua stufa!

 

→ Non lasciarti sfuggire le nostre promozioni! Segui Assistenza FM anche sulla pagina Facebook.

Le nostre sedi

Via Provinciale Lucchese 252/A, Pistoia (PT)
0573/572249
Via degli Abatoni, 9/13 presso complesso Cittadella, Prato (PO)
0574/843025

Seguici

WhatsApp chat